Logo Microsoft Teams

Lentamente ma inesorabilmente, le app popolari si stanno aggiornando per essere eseguite su Mac con chipset Apple Silicon, senza la necessità del livello di compatibilità più lento di Apple. Ora, Microsoft Teams si è ufficialmente unito alla festa.

Microsoft ha rivelato in un post sul blog oggi, "stiamo implementando una versione binaria universale di livello di produzione di Teams, il che significa che funzionerà in modo nativo sull'intera gamma di Mac, compresi quelli con silicio Apple. Per gli utenti Mac, ciò significa un aumento significativo delle prestazioni, garantendo un uso efficiente delle risorse del dispositivo e un'esperienza Teams ottimizzata anche quando si utilizzano più monitor ad alta risoluzione durante le chiamate o le riunioni".

Gli ultimi computer Mac con i chipset Silicon di Apple, come il nuovo  MacBook Air M2  o  l'iMac da 24 pollici , sono ancora compatibili con il software creato per i vecchi Mac basati su Intel utilizzando il livello di compatibilità "Rosetta 2". Tuttavia, il software in esecuzione in Rosetta 2 è più lento e consuma più batteria rispetto al software nativo, motivo per cui Teams su Mac non è stata un'esperienza eccezionale .

Immagine di Microsoft Teams su Mac
Microsoft

La maggior parte dei computer Mac di Apple ora utilizza chipset M1 o M2, a partire dall'introduzione di MacBook Air e Mac Mini con alimentazione M1 nel 2020, quindi non sono rimaste molte applicazioni popolari che sono ancora limitate al livello di compatibilità Rosetta. Recentemente,  OneDrive è stato aggiornato per Apple Silicon  a febbraio,  Adobe ha creato una versione nativa di After Effects ad aprileDiscord è stato aggiornato  a marzo ed ExpressVPN è stato aggiornato solo  ieri.

Per fortuna, Microsoft ha solo alcune applicazioni e servizi che non sono stati aggiornati per Apple Silicon. Il principale ostacolo a questo punto sembra essere Skype , che è rimasto indietro negli ultimi anni poiché Microsoft si è concentrata su Teams.

Fonte: Microsoft
Via: The Verge